05/04/2013 - Fuori programma con Alberto Signetto allo Skepto International Film Festival

Sabato 13 aprile, nella sala A dell'ex Liceo Artistico di Piazza Dettori, dopo l'intervento di Alessandro Ippolito "Per un pugno di app" (vedi programma), si terrà un incontro con il regista italo-argentino Alberto Signetto che presenterà al pubblico il documentario "Anghelopoulos backstage".

Si tratta del backstage del film di Thodoros Angelopoulos, The Weeping Meadow (Le sorgenti del fiume); è la storia di due persone che si conoscono da quando hanno 3-5 anni, da quando la comunità greca è stata costretta a lasciare Odessa dopo l’entrata in città dell’Armata Rossa, nel 1919. Il film vuole essere, come gli altri lungometraggi del regista, un affresco di tutto un periodo storico attraverso esilii, emigrazioni e diverse vicende di una famiglia.

Nel backstage si alternano riprese sul set – a Salonicco e a Sidirocastro, a pochi chilometri dal confine con la Bulgaria–; interviste ad Anghelopoulos, all’attrice principale e ad alcuni tecnici che collaborano da anni alle realizzazioni del regista. Frammenti che ci danno qualche idea del modo di lavorare, del processo di costruzione di un film, delle relazioni di una troupe con il regista "direttore d’orchestra" di un’impegnativa opera corale.

Skepto International Film Festival - Associazione Culturale Skepto email: info@skepto.net - C. F. 92169520928 - P.I. 03424580920